Inaugurato l’ostello “WE BOLOGNA”

Luci dalla qualità diffusa che esaltano le scelte cromatiche decise nell’intervento di recupero dell’ex Ferrhotel accendono uno stralcio di città metropolitana in trasformazione. E nella serata già autunnale del 24 settembre, bagnata da una pioggia ben augurale, calici di vino e buona musica, la nuova struttura ricettiva We_Bologna è stata inaugurata alla presenza dei progettisti, il bolognese Weg Studio, Elena Vincenzi e Giorgio Volpe.

foto 1 (1)

Destinato a studenti e viaggiatori e ubicato in prossimità di una delle nuove uscite della stazione dell’Alta Velocità, l’immobile, in disuso da diversi anni, è stato sottoposto ad un radicale intervento di riqualificazione. Durante BDW2015, il racconto per immagini, per la regia di Francesca Zerbetto, della rinascita di questo edificio attraverso un processo innovativo e una attenta ricerca architettonica all’insegna della sostenibilità ambientale, economica e sociale, verrà proiettato tutti i giorni dal 28/9 al 3/10 dalle 18 alle 20 nella sala ‘cinema’ interna.

La struttura, convenzionata con il Comune di Bologna, offre 62 camere doppie destinate a studenti e ricercatori e 30 camere quadruple per turisti. In entrambi i casi, le stanze sono fornite di arredi realizzati su misura e dotate di bagno privato, tutti gli ambienti sono raggiunti da connessione wi-fi.

we_bo room

Nella struttura sono inoltre stati integrati spazi comuni e servizi accessori, tra cui aule studio, sala cinema appunto, lavanderia, spazi polifunzionali ed una cucina comune per favorire i momenti di socializzazione e di scambio.

we_bo cucina

L’edificio è un coloratissimo smart building in Classe Energetica A, realizzato secondo standard di eccellenza in materia di sicurezza, accessibilità per disabili, riduzione dell’impatto ambientale, contenimento dei consumi. Attenzione alla sostenibilità anche nella tipologia di servizi offerti: dal bike sharing, in collaborazione con l’Associazione Altra Babele, alla colazione con prodotti biologici e del territorio (il latte fresco è delle mucche di Guglielmo, il pane del Forno Calzolari di Monghidoro). Inoltre We_Bologna sarà un luogo aperto alla città e ospiterà iniziative culturali e ricreative aperte al pubblico tutto l’anno.