Ensemble: elogio della leggerezza

Antonello Ghezzi 2 low-res

Debutta all’edizione #1 della settimana del design una realtà che interpreta in tutte le sue forme il nuovo spirito creativo imprenditoriale del capoluogo emiliano, oramai affermatosi come vero e proprio trend.

Ensemble è un gruppo di artisti, architetti e designer che hanno scelto la splendida palazzina liberty, all’interno dei Giardini Margherita, un altro degli spazi in disuso che la città sta finalmente recuperando, per riunire e mostrare i propri lavori. Il Comune di Bologna ha assegnato l’edificio, per farne il suo studio, al collettivo Antonello Ghezzi, vincitore del bando Incredibol! per le imprese culturali innovative emiliane. L’atelier degli artisti è stato fin da subito il luogo che ha dato vita a inaspettate collaborazioni, il laboratorio nel quale le idee prendono forma e sono condivise.

Antonello Ghezzi 3 low-res

In occasione di BDW2015, dal 30 settembre al 3 ottobre, Ensemble apre lo storico palazzo, per la prima volta al pubblico, presentando “Variazioni sul tema della leggerezza”. Un viaggio-esperienza per scoprire le opere e le nuove creazioni del duo d’artisti Antonello Ghezzi, attraverso le ambientazioni ideate dagli architetti Agnese Casadio e Mariano Andres Araneo de La Pillola Architettura. Al loro fianco, il designer Ivàn Andres Saavedra Rosas presenta “Sincro: un mondo di forme” e cura gli allestimenti di alcuni dipinti della pittrice Amandine Samyn. È ospite dell’evento Juno Design, azienda leader nella prototipazione rapida, con cui il collettivo artistico ha creato una linea di gioielli stampati in 3D.

La leggerezza, declinata attraverso l’arte e il design, è affrontata nei suoi aspetti più concettuali, come modo di affrontare la vita, talvolta affiancandosi a un’impronta infantile – in perfetta linea con la scuola materna situata al pianterreno della palazzina – altre volte quale sospensione effimera e impalpabile.

I calici, in serie limitata prodotta dal duo Antonello Ghezzi, portano l’incisione di un augurio. Specchi e mappe stellari ci ricordano che siamo tutti sotto lo stesso cielo. Un grande dondolo, costruito da Araneo, accoglie i visitatori al primo piano.

 

palazzina Liberty low-res

La palazzina liberty, denominata “Chalet Restaurant” è stata progettata nel 1910 dall’architetto bolognese Edoardo Collamarini. Gli interni e gli esterni del palazzo sono stati ristrutturati con la collaborazione di “Noi tutti per Bologna”, un gruppo di cittadini volontari che combatte il degrado della città.

Dove: Palazzina Liberty dei Giardini Margherita, piazzale Jacchia 1/4

Quando: 30 settembre, 2 e 3 ottobre dalle ore 18 alle 22