Tracing Identity: metallo al femminile

Il progetto di De Castelli Tracing Identity, nato dalla collaborazione dell’azienda con sette designer donna, individuate per interpretare il metallo attraverso la loro sensibilità e un linguaggio progettuale emozionale, approda al Teatro Agorà della Triennale in una conversazione su design e alto artigianato. 

De Castelli, progetto Tracing Identity: collezione Scribble di Francesca Lanzavecchia

Presentato in anteprima al Salone del Mobile, TRACING IDENTITY è un progetto tutto al femminile: 7 designer donne, diverse tra loro per generazione, provenienza e approccio, hanno realizzato una collezione di arredi in metallo dal deciso protagonismo espressivo.

Alessandra Baldereschi, Nathalie Dewez, Constance Guisset, Francesca Lanzavecchia, Donata Paruccini, Elena Salmistraro, Nika Zupanc hanno valorizzato le potenzialità dei metalli e delle finiture De Castelli con progetti dal contenuto empatico e narrativo.

De Castelli_Tracing Identity, Polifemo, Elena Salmistraro 2017

Ne hanno parlato insieme in Triennale.