Il gioco dell’arte

Essse Caffè partecipa a Bologna Design Week con la presentazione della nuova collezione di tazzine d’artista nella storica sede della torrefazione di via Galliera, oggi Essse Caffè Store.

L’azienda ha infatti avviato collaborazioni con artisti dalla sensibilità eclettica, le cui opere vengono presentate negli antichi spazi della torrefazione recentemente restaurati.

Con Carlo Bonfà si è intrapreso un percorso con l’obiettivo di valorizzare, grazie alla ricerca artistica, oggetti di uso quotidiano quali le tazzine da caffè. Tale progetto rappresenta un felice incontro tra la materia fisica e l’arte concettuale che si concretizza nella collezione “Il gioco dell’arte”.

Nel lavoro di Carlo Bonfà è infatti messa in gioco una complessa pittografia di forme semplificate che si stendono sulle superfici senza inizio e senza fine, una trama di segni astratto-figurativi che si incontrano e si sfiorano in una divertita policromia.

Le tazzine evocano così percorsi mentali ove possono comparire segni che suggeriscono molteplici presenze dalle forme biomorfe, antropomorfe, sempre ludiche.

Il ricavato della vendita delle tazzine sostiene la Fondazione Umberto Veronesi.

Accanto ai disegni preparatori per le tazzine vengono esposti gli oggetti in legno che l’artista crea con una forte attenzione al tema dei conflitti e delle guerre nel mondo. Sono “armi-giocattolo” impossibili, dalla forma accattivante che intendono far riflettere il pubblico sul tragico tema della violenza grazie alla delicatezza dell’artista; tutto questo con lo scopo di combattere metaforicamente l’orrore del male con la bellezza dell’arte.

L’esibizione de “Il gioco dell’arte” sarà alle ore 18:00 di Mercoledì 27.